Quali sono le migliori chitarre per la musica rock and roll?

Le chitarre sono adatte a suonare ogni genere musicale, ma vi sono alcune che, nello specifico, sono adatte a particolari generi musicali. In questa guida tratteremo in particolare della chitarra adatta al genere rock and roll.

La chitarra più adatta al rock and roll: la Fender Stratocaster

La Fender Stratocaster è stata in grado di influenzare e trasformare la storia della musica mondiale. Questa chitarra elettrica, giudicata rivoluzionaria, cominciò a circolare nel 1954 e coincise con la nascita del rock and roll. Da quegli anni ad oggi si può dire che questa tipologia di chitarra è cambiata molto poco, sia dal punto di vista estetico che sonoro.

Attraversando la storia di questa chitarra, possiamo dire che Fender, il fondatore della chitarra che ha acquistato il suo nome, ha perfezionato gli strumenti hollow body che all’epoca erano già amplificati. Venne presentato, qualche anno prima, un primo modello definito Telecaster. Quest’ultima può essere considerata la prima chitarra elettrica verticale spagnola a corpo piene e venne anche prodotto commercialmente.

La Fender Stratocaster presentava degli elementi innovativi come ad esempio la leva del vibrato incassata che aveva anche un’aggiunta di un nuovo ponte vibrato Fender (detto anche tremolo). Questa particolarità permetteva di effettuare il bending ottenendo così il suono pedal steel, popolare tra gli artisti country dell’epoca. I pickup erano perfezionati e regolabili per garantire un’intonazione bilanciata e un plug molto facile da utilizzare. La testa, poi, aveva una fila di chiavette meccaniche per allineare le sellette e accordare lo strumento più facilmente.

La cassa, inoltre, è stata ottenuta sagomando il legno con una sega a nastro, con un sottogruppo elettronico e il manico con innesti a vite. La Fender Stratocaster, dunque, è stata la prima chitarra a introdurre non solo il rock and roll ma anche a dimostrare che la produzione in serie poteva essere effettuata a basso costo. Sono molti i musicisti che hanno deciso di utilizzare, nel corso degli anni questa chitarra. Tra i nomi più importanti ricordiamo Eric Clapton, Jeff Beck, George Harrison e Jimi Hendrix. Dunque, ricapitolando quanto detto sino ad ora possiamo affermare che gli elementi innovativi di una Fender Stratocaster sono:

  • L’aggiunta di un ponte vibrato
  • I pick sono stati perfezionati
  • La testa ha una fila di chiavetta meccanica per allineare le sellette e accordare lo strumento più facilmente
  • La cassa è stata ottenuta sagomando il legno con una sega a nastro
  • Il manico è con innesti a vite

La tipologia di chitarra adatta a suonare il rock and roll

Da quanto detto sino ad ora si evince che per suonare lo stile rock and roll è utile imparare a suonare una chitarra elettrica. Per comprendere il corretto funzionamento di uno strumento musicale del genere bisogna conoscere le caratteristiche e gli elementi. In genere i componenti meccanici fanno parte anche della chitarra acustica o classica, mentre quelli elettrici sono appartenenti esclusivamente alla chitarra elettrica.

Innanzitutto va detto che le corde sono 6 e sono di metallo. Queste sono tra gli elementi principali e possono essere 7 o anche 9 a seconda della tipologia di chitarra. La vibrazione della corda genere di solito spostamenti dell’aria producendo il suono che si propaga sotto forma d’onda. Le meccaniche, o anche dette chiavi di accordatura, sono usate per accordare la chitarra. Il loro compito, nello specifico, è quello di tendere o allentare la corda. In questo modo può raggiungere la tensione giusta che corrisponde alla nota già precedentemente prestabilita. La parte sulla quale sono fissate le chiavi viene chiamata ”paletta”. Il movimento, che può essere orario o antiorario, tende o allenta la corda.

Il capotasto o anche definito ”ponte” è la parte che serve a bloccare le corde e a stabilire il punto nel quale l’insieme delle corde inizia, vale a dire l’elemento che permette di generare il suono posizionando le dita sul manico. Il ponte svolge il ruolo di richiamo, in questo modo la corda risulta essere particolarmente ferma e tesa tra i due punti di fermo: capotasto e ponte.

Il manico e la tastiera, invece, sono parti dello stesso elemento, ma restano sempre due parti distinte e separate. Il manico sostiene la tastiera, che è il componente funzionale. La tastiera stessa può essere forata da 22 o 24 tasti attraverso le cosiddette barrette di metallo.

La cassa o body di una chitarra sono costituiti in legno, spesso pregiato e lavorato. E’ di solito piena, vale a dire non scavata e questo non influisce sulle prestazioni dello strumento, se non quando risulta scavata, per l’appunto. Può assumere qualsiasi tipo di forma ed è quasi sempre costituita da una sporgenza superiore detta ”spalla”.

I pickup, infine, sono l’elemento principale dello strumento. La loro qualità determina il corretto funzionamento dell’intero strumento. Si dividono in Humbacker ( doppio pickup) e single coil (pick up singolo). Sono ricettori-trasduttori e convertono onde sonore in tensione spesso elettrica. Sono definiti pick-up poiché sono gli elementi sui quali deve essere posto il plettro sul quale si pizzicano le corde.

Back to top
menu
sceltachitarre.it